Refezione scolastica

Ad Ivrea e Montalto il tempo pieno o il tempo prolungato è in vigore in tutte le classi di scuola dell’infanzia e di scuola primaria. La Scuola, credendo in tale organizzazione, ha cercato con risorse proprie di sopperire ai tagli avvenuti in questi ultimi anni. La soppressione del tempo prolungato si è avvertita in modo particolare nelle scuole secondarie di 1° grado della città di Ivrea. Gli accordi con l’Ente Locale hanno comunque cercato di ampliare l’offerta formativa e di
garantire una copertura pomeridiano il più consistente possibile.

All’interno dei progetti dell’Assessorato per l’arricchimento al POF, il Comune di Ivrea, al fine di permettere a tutte le classi della scuola “L. Da Vinci” tre rientri pomeridiani, interviene anche con la fornitura di risorse che permettono un servizio di assistenza alla mensa.

Il servizio di refezione scolastica nel corso degli anni è divenuto sempre più un servizio rivolto alla persona, anche in un’ottica di educazione alimentare e sanitaria che coinvolge non solo l’ambiente scolastico nella sua interezza, ma le stesse famiglie. Una buona refezione scolastica significa: alimentazione corretta, garanzia di igiene, educazione alimentare e tutela della salute.

Il servizio di refezione scolastica garantisce pasti sani e bilanciati dal punto di vista dietetico, preparati con derrate provenienti da colture in grandissima parte biologiche.

Il servizio fornito dal Comune prevede anche le “diete speciali”, dovute a motivi sanitari (prescrizioni, allergie, intolleranze alimentari) o religiosi (diete islamiche, diete particolari).

Il Comune effettua controlli (ispezioni, prelievi, analisi) nei confronti della ditta appaltatrice avvalendosi di organismi esterni certificati e della collaborazione della Commissione Mensa, in cui sono rappresentate tutte le scuole con un insegnante ed un genitore.

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies